06.7220902 info@cinecittadue.com

Menu

MILO MANARA - CINEMANARA

Arte Contemporanea Cinecittadue

MILO MANARA – CINEMANARA

Di In Arte contemporanea Il ottobre 6, 2007


Il X Municipio del Comune di Roma, CinecittàDue Arte Contemporanea e Cinecittà Holding presentano CineManara – Il Cinema a fumetti tra Manara e Fellini, a CinecittàDue Arte Contemporanea, dal 6 ottobre al 5 novembre 2007.

CineManara è un piccolo viaggio nell’universo cinematografico del più noto illustratore e artista del fumetto italiano, Milo Manara, con la guida spirituale del suo grande amico Federico Fellini. Il viaggio attraversa un’esposizione di tavole originali del maestro veronese, pensata e organizzata nell’ambito dei festeggiamenti per i 70 anni di Cinecittà, e centra lo sguardo sul rapporto di Manara con il cinema e con Federico Fellini. A saldare ulteriormente il legame tra l’artista e il cinema, la mostra cade non a caso nel periodo dei tanti eventi della seconda edizione di “Cinema. Festa internazionale di Roma” dal 18 al 27 ottobre.

La mostra è curata da Napoli COMICON e sarà visitabile, gratuitamente, fino al 5 novembre nello spazio di CinecittàDue Arte Contemporanea.

Il percorso espositivo si compone di circa 40 tavole originali, tra cui un disegno originale realizzato ad hoc per l’esposizione, e sarà arricchito da interessanti materiali audio e video. In particolare, la mostra si sofferma su “Il viaggio di G. Mastorna detto Fernet”, uno dei capolavori firmati da Manara e Fellini. Come “Viaggio a Tulum”, apparso nel 1987, anche “Il viaggio di G. Mastorna detto Fernet” era in origine un soggetto cinematografico (definito da Vincenzo Mollica “il film non realizzato più famoso del mondo”). La storia è comparsa per la prima volta nel 1992 sulla rivista “Il Grifo” e avrebbe dovuto svilupparsi fumettisticamente in tre puntate, ma si concluse, con successo e per scaramanzia, alla prima. Giuseppe Mastorna è un violoncellista che si trova in volo su un aereo, in mezzo a una tempesta di neve. Dopo un atteraggio d’emergenza e alcuni prodigi che gli capitano sotto gli occhi, Mastorna viene accompagnato in un albergo; salito nella sua camera accende il televisore e una giornalista dà la notizia di un disastro aereo senza superstiti. L’annuncio è dato in tedesco, lingua che Mastorna non capisce, fatto sta che per lui è già cominciato il viaggio nell’aldilà…Tra le altre opere in mostra, uno spazio è dedicato ai disegni dedicati ai capolavori di Fellini realizzati per la nave da crociera Costa Atlantica.

 

Condividilo con i tuoi amici!
Share on Facebook0Share on LinkedIn0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Email this to someone

I commenti sono chiusi.